network & knowledge ®

News

2016-09-02 00:00:00

Canone RAI in bolletta

Dal 01 luglio 2016 troveremo l’addebito del canone RAI in bolletta. Cerchiamo di chiarire alcuni dubbi.

\n\n

Innanzitutto il canone è dovuto da tutte le persone che abbiano 1 o più apparecchi televisivi indipendentemente dal loro utilizzo.

\n\n

Il canone è dovuto anche indipendentemente dal tipo di programmi che guardiamo e dal tipo di segnale, terrestre o satellitare.

\n\n

Con la nuova modalità di addebito pagheranno il canone tutti gli intestatari di un’utenza di energia elettrica nell’abitazione di residenza.

\n\n

Il canone viene trattenuto nella bolletta di chi è intestatario dell’utenza, a prescindere dal fatto che sia il proprietario dell’abitazione o l’inquilino.

\n\n

Se in famiglia ci sono più contratti di energia elettrica, il canone è dovuto una volta sola e per evitare addebiti plurimi è necessario effettuare una comunicazione allo sportello SAT dell’agenzia delle entrate, che individui il soggetto tenuto al pagamento.

\n\n

Per il 2016 il canone è pari ad euro 100.

\n\n

L’addebito verrà diviso in 10 rate da gennaio ad ottobre. Solo per l’anno 2016 l’addebito avverrà nella prima bolletta utile emessa dopo il 01.07 con addebito della rate già scadute.

\n\n

Alcuni casi particolari:

\n\n
    \n
  • \n

    Sospesi di anni precedenti: non verranno addebitati in fattura, ma dovranno seguire le vecchie procedure;

    \n
  • \n
  • \n

    Intestatario dell’utenza deceduto: è necessario procedere ad effettuare la voltura del contratto. Il nuovo intestatario sarà tenuto al pagamento dalla data della voltura.

    \n
  • \n
  • \n

    Pagamento della sola qouta di energia elettrica senza canone: in questa situazione la bolletta sarà considerata pagata regolarmente e non saremo soggetti a sospensioni di energia. Sarà l’agenzia delle entrate a prendere i provvedimenti necessari per il recupero del canone RAI

    \n
  • \n
  • \n

    Soggetti esenti: è necessario comunicare l’esenzione entro 30 giorni dal verificarsi della causa di esenzione.

    \n
  • \n
\n\n

La comunicazione di non detenzione si presenta:

\n\n
    \n
  • \n

    Tramite l’applicazione WEB messa a disposizione dall’ Agenzia delle Entrate

    \n
  • \n
  • \n

    Tramite un intermediario abilitato alla presentazione telematica (il vostro commercialista per esempio)

    \n
  • \n
  • \n

    In forma cartacea allegando copia del documento di identità

    \n
  • \n
\n\n

La modulistica può essere reperita agevolmente sul sito dell’Agenzia delle Entrate.

\n

2016-08-01 11:00:00

Lo zaino scolastico

Sono passati tanti anni da quanto frequentavo la scuola e molte cose sono cambiate anche in modo inaspettato.

\n\n

Guardando gli studenti che camminano davanti all’ingresso, mi pare chiaro che solo una cosa è rimasta immutata nel tempo: il peso dello zaino!

\n\n

Sicuramente fonte di preoccupazione per tutti i genitori che devono rinunciare ad acquistare uno zaino comodo e solido a favore di uno zaino di Violetta o dell’ultimo eroe dei cartoni animati [...]

\n

continua a leggere »

2016-07-05 12:00:00

La negoziazione assistita

Da febbraio 2015 è divenuta obbligatoria la negoziazione assistita per alcune tipologie di cause.
\nTale procedura si inserisce nel tentativo di alleggerire i lavori dei Tribunali lasciando alcune cause fuori dalle aule. 
\nSi affianca alla mediazione obbligatoria, già operativa, ma le due procedure si occuperanno di cause differenti. [...]

\n

continua a leggere »

2016-06-29 07:00:00

Ricerca addetto/a paghe e contributi

Gruppo professionale SISTEMA LAVORO operante nel settore della consulenza per la gestione del personale, contrattualistica, cedolini e buste paghe, in un’ottica di rafforzamento del proprio organico, ricerca un/una

\n\n

Addetto/a paghe e contributi

\n

continua a leggere »

2016-06-14 12:00:00

Tuteliamo la nostra privacy

La normativa sulla privacy mette a disposizione utili strumenti per evitare che il nostro nome finisca in campagne commerciali indesiderate. Facciamo un po’ di chiarezza su quanto possiamo fare per tutelarci e sulle situazioni più comuni nelle quali ci possiamo trovare. Come difenderci dalle telefonate commerciali?

\n

continua a leggere »

2016-05-02 12:49:19

I click del risparmio

Sono sempre più diffusi siti ed app che offrono sconti, promozioni, riduzioni e risparmi.
\nCerchiamo di fare il punto sulle offerte più interessanti.
\nCome risparmiare sugli spostamenti: esistono due possibilità, il car pooling ed il car sharing.
\nIl primo prevede l’utilizzo della propria auto con la possibilità di condividere con altri le spese di benzina, autostrada, parcheggio.

\n

continua a leggere »

2016-04-01 11:00:00

Imulte una app per fare ricorso

Un gruppo di avvocati esperti in contravvenzioni ha creato una app per aiutare gli utenti a capire i motivi di una contravvenzione ed eventualmente a fare ricorso contro le sanzioni ritenute ingiuste. E’ scaricabile gratuitamente da App Store e ...

\n

continua a leggere »

2016-03-01 12:00:00

Condividere on line

Siamo nell’era della condivisione, le nostre decisioni di acquisto sono sempre più influenzate da internet e dalle opinioni degli altri consumatori che hanno già avuto un’esperienza positiva o negativa nell’acquisto.

\n\n

Per questo motivo e soprattutto con l’intento di prevenire truffe e frodi on line è nato ShoppingVerify, un sito internet gestito dalla Casa del Consumatore.

\n

continua a leggere »